Home Page ospiti della Repubblica Salentina Versione locali del Salento Discover Salento Contatti con Salento Home Page visitatori della Repubblica Salentina In contatto con il Salento Presentazione della Repubblica Salentina Chi siamo noi Il territorio del Salento Le istituzioni del Salento I grandi eventi nel Salento Le iniziative di Repubblica Salentina Offerte, sconti e promozioni Link e collegamenti a siti amici Ricerca con Google Repubblica Salentina su Facebook
Salento, terra di arte, cultura e natura
Porto Cesareo, Santa Caterina e Santa Maria al Bagno

Dove alloggiare - Dove mangiare - Dove acquistare prodotti tipici - Dove acquistare artigianato
Porto Cesareo
Porto Cesareo, S. Caterina, S. M. al BagnoPorto Cesareo Ŕ una bellissima ed importante localitÓ turistica balneare del Salento; il suo litorale Ŕ caratterizzato da isolotti, scogli e lunghi tratti di baie e lagune con distese di sabbia finissima delimitate verso l'entroterra da un cordone dunale ricco di vegetazione della macchia mediterranea. La presenza di numerose falle d'acqua sorgiva hanno determinato la formazione di paludi e zone umide. ╚ sede dell'Area Marina Protetta e della Riserva Naturale Orientata Regionale Palude del Conte e Duna Costiera.
Spiaggia del SalentoAcqua bassa e sabbia finissima a perdita d'occhio. Nel centro di Porto Cesareo, a due passi dai negozi e dalla vita, andando verso sud, la spiaggia libera a disposizione di tutti. Mentre se dal porto andiamo verso nord ancora spiaggia ma lunghissima e intarsiata di stabilimenti balneari. Grazie al suo "porto naturale" che si affaccia sull'Isola Grande detta anche Isola dei Conigli, Porto Cesareo Ŕ una delle pi¨ belle e apprezzate localitÓ della costa salentina. L'Isola dista solo 500 m dalla costa ed Ŕ ricoperta da una folta pineta di Pino d'Aleppo e da acacie, piantate dai forestali circa quaranta anni fa.
I fondali presentano un caratteristico ambiente sub-tropicale con associazioni animali molto particolari e tipiche dei mari caldi. Il coralligeno, per la presenza di madreporari, si trova a profonditÓ minime ed a brevissima distanza dalla costa.

Parco Naturale di Porto Selvaggio
A poca distanza si trova l'incantevole e suggestivo Parco Naturale di Porto Selvaggio. Questo si affaccia nel Mare Jonio nel tratto tra Torre Pizzo, Porto SelvaggioGallipoli e Porto Cesareo, Ŕ un suggestivo susseguirsi di boschi, calette, arenili, dune e scogliere, anche a strapiombo sul mare. Il territorio del parco di Porto Selvaggio ha un'estensione di circa 420 ettari, di cui quasi la metÓ sono ricoperti da bosco, una parte Ŕ a macchia ed un'altra Ŕ utilizzata per colture agrarie.
Anticamente il territorio occupato dal Parco era ricoperto da una foresta di querce, ma il bisogno di disporre di colture, secoli di pascolo e di disboscamento hanno portato all'impoverimento boschivo di questa zona. Gli alberi che ora si trovano nel Parco sono, infatti, il frutto di una riforestazione effettuata negli anni '50, in prevalenza a pini d'Aleppo.
Se sulle coste sabbiose il mare appare in una diversa tonalitÓ di azzurro per ogni livello di profonditÓ, qui a Porto Selvaggio le fasce di colore scompaiono in un blu notte omogeneo. Vegetazione di Porto SelvaggioLe pareti strapiombanti in alcuni punti vi precipitano anche dall'altezza di 40 metri e spariscono sotto le onde per continuare la loro corsa di roccia. Di fronte alla selvaggia e sfrontata aggressione dell'edilizia vacanziera alla costa ionica salentina salta all'occhio lo stato intatto di questi luoghi, ma se la zona Ŕ stata risparmiata dalla avanzata del cemento, il merito non Ŕ della costa scoscesa, che Ŕ comunque presa d'assalto nei periodi di grande affluenza, ma della avvedutezza di una parte della gente salentina che ha riconosciuto il valore naturalistico di questi ambienti e ne ha chiesto a gran voce la salvaguardia.
Ma le meraviglie di Porto Selvaggio non si limitano agli ambienti naturali, anche l'uomo ha contribuito con le sue attivitÓ al fascino di questi luoghi frequentati sin da tempi lontanissimi. Nella Baia di Uluzzo e precisamente nella Grotta del Cavallo, sono stati rinvenuti manufatti del paleolitico, resti di grandi mammiferi (anche rinoceronti), oggetti recanti graffiti decorativi a soggetto naturalistico o geometrico, tutti reperti che hanno portato la zona all'attenzione degli archeologi che ne hanno riconosciuto la rilevanza internazionale.

La spiaggia di Punta Prosciutto
La Spiaggia di Punta Prosciutto, nota anche col nome di Palude del Conte, Ŕ situata poco pi¨ a sud di Torre Colimena, presso la frazione balneare omonima che segna il confine tra la provincia di Lecce e quella di Taranto.
Punta ProsciuttoSi tratta di una bellissima spiaggia di soffice sabbia bianca, vergine ed incontaminata, piuttosto solitaria e dal fascino selvaggio. Il litorale appartiene ad un tratto costiero di rara bellezza, che fa parte del Parco Naturale regionale, comprendente anche la Vecchia Salina di Torre Colimena, nonchŔ di un'Area Marina Protetta.
La spiaggia Ŕ orlata da suggestivi sistemi dunali punteggiati di vegetazione di fissazione, oltre che da macchia mediterranea e da un ricco canneto palustre.
Il mare Ŕ bellissimo, turchese, cristallino e trasparente, con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno.


Dormire in Hotel a Porto Cesareo e nei dintorni
Hotel Costa D'Oro - Torre Ovo (Ta)


Dormire in B&B a Porto Cesareo e nei dintorni


Dormire in Masserie e Agriturismo a Porto Cesareo e nei dintorni


Mangiare a Porto Cesareo e nei dintorni


Dove acquistare Prodotti tipici


Conoscere ed acquistare Artigianato locale






Vuoi saperne di pi¨? Vuoi essere informato sulle novitÓ?

Nome
Comune, Provincia
Indirizzo E-Mail
Commento / richiesta
Sei: Visitatore/Ospite
Salentino che vive fuori
Salentino che vive sul territorio

Informativa Privacy
Accetto Non accetto

Salento, terra di arte, cultura e natura

Tour fotografico nel Salento Video tour in Salento Hotel, B&B, Masserie, Agriturismo nel Salento Ristoranti, trattorie, pizzerie nel Salento Artigianato, cartapesta, pietra leccese Eno-gastronomia e prodotti tipici nel Salento


Home Page - Le localitÓ - Dove dormire - Dove mangiare - Dove acquistare artigianato - Dove acquistare prodotti tipici - OFFERTE AL VOLO! - Contatti